Note esplicative al Bilancio Consolidato

6
IMPEGNI, GARANZIE E PASSIVITÀ
POTENZIALI




a) Passività potenziali

La Capogruppo e le Società Controllate non sono parti di procedimenti amministrativi, giudiziari o arbitrali in corso o decisi con sentenza o lodo passato in giudicato negli ultimi 12 mesi che possano avere o abbiano avuto rilevanti ripercussioni nella situazione finanziaria o nella redditività del Gruppo.
Le Società del Gruppo hanno valutato le potenziali passività che potrebbero derivare dalle vertenze giudiziarie pendenti ed hanno effettuato nei relativi bilanci gli opportuni stanziamenti su criteri prudenziali.
Il fondo appostato nel bilancio di Gruppo al 31 dicembre 2012 per la quota parte dei rischi e oneri del contenzioso in essere ammonta a 1.264 migliaia di Euro. Il Management ritiene che le somme accantonate nel fondo per rischi ed oneri a fini della copertura delle eventuali passività derivanti da contenziosi pendenti o potenziali siano nel complesso adeguate.

b) Garanzie ed impegni

L'ammontare degli impegni verso fornitori relativi all'acquisto di materie prime è pari a 14.110 migliaia di Euro mentre l'ammontare degli ordini effettuati a fornitori relativi ad immobilizzazioni materiali e non ancora evasi al 31 dicembre 2012 è di circa 762 migliaia di Euro, che si riferiscono principalmente ad investimenti legati allo sviluppo della capacità produttiva tramite stampi, una linea assemblaggi e software.

In data 10 dicembre 2007, FAN S.A. (ora "FAN s.r.l."), società controllante di Elica S.p.A., e Whirlpool Europe S.r.l. ("Whirlpool") hanno stipulato un patto parasociale (il "Patto Parasociale").
Contestualmente, come previsto nel Patto Parasociale, Whirlpool e la Società hanno stipulato un patto di opzione su Azioni (il "Patto di Opzione su Azioni"), successivamente modificato.
Il Patto Parasociale disciplina, tra l'altro, taluni profili di governance della Elica S.p.A.; detta alcuni limiti al trasferimento delle partecipazioni detenute dalle Parti; prevede un divieto di concorrenza a carico di FAN e dei soggetti che la controllano.
In data 18 dicembre 2010 il Patto Parasociale si è rinnovato, senza alcuna modifica, per un ulteriore periodo di tre anni, poiché nessuna Parte ha comunicato all'altra la propria opposizione al rinnovo e sussistendone le condizioni come previste nel Patto Parasociale stesso.
Il Patto Parasociale non ha effetto sulla situazione di controllo della Elica S.p.A. che, ai sensi dell'art. 93 del TUF, continua ad essere detenuta indirettamente dalla Sig.ra Gianna Pieralisi.
Per maggiori informazioni sull'argomento si rinvia al sito della Consob www.consob.it in cui viene riportato l'estratto aggiornato del Patto Parasociale ed alla Relazione Annuale sul Governo Societario, disponibile sul sito internet della Società www.elicagroup.com sezione Investor Relations/Corporate Governance.
Non sono in essere in capo alla Elica S.p.A. o alle sue controllate garanzie passive.

c) Locazioni operative

Alla data della chiusura del bilancio risultano aperti contratti di locazione di alcuni locali industriali e commerciali, renting autovetture, locazioni operative di hardware e locazioni operative di pannelli fotovoltaici. L'ammontare dei canoni ancora dovuti dal Gruppo a fronte dei contratti di locazione di immobili e di leasing operativi è riepilogato nella tabella che segue:

Locazioni operative Locazioni operative